Decontaminazione dello strumento negli studi e nelle cliniche | MELAG

Contatti

MELAG Medizintechnik oHG
Geneststraße 6 -10
10829 Berlin
T +49 30 75 79 11-0
F +49 30 75 79 11-99
info@melag.de

Acquisto

Processo di decontaminazione dello strumento negli studi e cliniche

Disinfezione e sterilizzazione degli strumenti mediante la soluzione di sistema MELAG

MELAG fornisce soluzioni di sistema individuali per processi sicuri di decontaminazione degli strumenti negli studi e nelle cliniche . L'integrazione dei prodotti MELAG garantisce un efficiente ritrattamento degli strumenti e la massima protezione per i pazienti e il team clinico. Scopri i punti salienti dei nostri prodotti di alta qualità per il ritrattamento degli strumenti - made in Germany:

Info Icon

Qual è il ciclo di ritrattamento dello strumentario?

Il ritrattamento dello strumento è una procedura fisica o chimica per decontaminare i dispositivi medici riutilizzabili per un ulteriore utilizzo sui pazienti e la manipolazione da parte del personale. L'obiettivo è proteggere i pazienti e il personale dello studio da microrganismi dannosi presenti sugli strumenti.

L'intero processo di decontaminazione dello strumento comprende pulizia e disinfezione, ispezione, imballaggio, sterilizzazione, nonché documentazione e approvazione. Le linee guida internazionali affermano che l'intero processo di ritrattamento degli strumenti deve essere eseguito da personale addestrato utilizzando procedure monitorate per garantire la riproducibilità. Questi requisiti contribuiscono alla salute e alla sicurezza di pazienti, utenti e terze persone.

Il personale dello studio e della clinica responsabile della decontaminazione dello strumento deve essere dotato di dispositivi di protezione individuale (DPI). In conformità con gli standard internazionali, il DPI è costituito da una maschera che copre naso e viso, occhiali protettivi, guanti protettivi e un grembiule idrorepellente. 

 

Il processo di decontaminazione degli strumenti nelle cliniche o studi

Benefit offerti da un produttore unico nella linea di igienizzazione

L'uso di prodotti realizzati da parte di un singolo produttore garantisce flussi di lavoro efficienti e sicuri. Il processo di decontaminazione in uno studio medico e dentistico deve essere definito nel piano di igiene e nelle procedure operative standard (SOP). Le procedure operative standard dettagliate (SOP) garantiscono che gli strumenti riutilizzabili e i dispositivi medici vengano decontaminati con successo dal personale dello studio.

I punti seguenti rappresentano i prerequisiti per la decontaminazione sicura dello strumentario: 

  1. Il sistema di gestione è eseguito per controllare tutte le fasi del ciclo di decontaminazione
  2. Sono previste aree di decontaminazione appropriate
  3. Viene utilizzata un'attrezzatura adeguata: prestare attenzione alla corretta manutenzione e funzionamento in base alle specifiche del produttore
  4. Il personale dello studio è adeguatamente formato e supervisionato
  5. I dispositivi e gli strumenti medici monouso non vengono riutilizzati
  6. Vengono archiviati rapporti e file di registro del ritrattamento dello strumentario

L'intero flusso di lavoro di decontaminazione degli strumenti comprende : preparazione, pulizia, disinfezione, ispezione, imballaggio, sterilizzazione, documentazione, approvazione e conservazione dei dispositivi e strumenti medici.

Ulteriori informazioni su ogni singolo passaggio del ciclo di decontaminazione dello strumentario:

Immergere gli strumenti con MELAdes 800

1. Preparare gli strumenti 

La corretta preparazione degli strumenti comprende la raccolta, la pre-pulizia e, se necessario, lo smontaggio degli strumenti e il loro rapido trasporto dalla sala di trattamento all'area di decontaminazione. Per ridurre al minimo il rischio di infezione, gli strumenti e i dispositivi medici utilizzati devono essere collocati in contenitori chiusi e trasportati nell'area di decontaminazione per il ritrattamento il più presto possibile. La pre-pulizia include la rimozione di sporco grossolano e residui non idrosolubili sugli strumenti.

I nostri consigli pratici per la preparazione dello strumento: ​

✓ È possibile raccogliere gli strumenti in una vaschetta porta strumenti senza usare disinfettanti o acqua.

✓ Considerazioni sulla salute e la sicurezza richiedono che gli strumenti debbano essere trasportati nell'area di decontaminazione in un contenitore chiuso o in una vaschetta dello strumentario. Per evitare che sangue, fluidi corporei e altri contaminanti si secchino sulle superfici, gli strumenti chirurgici devono essere immediatamente trasportati nell'area di decontaminazione.  

✓ Pre-pulire gli strumenti con spazzole di plastica per proteggere le superfici dello strumento. I dispositivi ad ultrasuoni con MELAdes 800 e MELAdes 801 possono inoltre aiutare a rimuovere lo sporco. 
 

Scopri di più sul processo di decontaminazione dello strumento nel nostro tutorial video

Termo disinfettore MELatherm 10

2. Pulizia e disinfezione

Rispetto alla pulizia e alla disinfezione manuale, la decontaminazione dello strumento in un termo disinfettore è particolarmente conveniente in termini di tempo e denaro. Il ritrattamento automatico in un termo disinfettore sottopone gli strumenti alla pulizia alcalina e alla disinfezione termica.  

I nostri consigli pratici per la pulizia e la disinfezione in un termo- disinfettore: 

✓ Immergere gli strumenti in una soluzione di lavaggio e disinfettante immediatamente prima della decontaminazione automatica non è obbligatorio, ma è pratica comune. Al fine di prevenire la generazione di schiuma nella camera del termo disinfettore, si prega di sciacquare preventivamente gli strumenti per rimuovere i liquidi detergenti e i residui di disinfettante.

✓ Per prevenire la coagulazione delle proteine, gli strumenti devono essere trattati nel termo disinfettore entro 6 ore dall'uso.

✓ Gli strumenti a corpo cavo (ad es. Punte dello scaler ad ultrasuoni, manipoli, turbine o endoscopi) vengono puliti e disinfettati utilizzando adattatori adeguati sulla guida dell'iniettore dei termo disinfettori MELAG.   
 

Ulteriori informazioni sui nostri termo disinfettori MELAtherm 10 e MELAtherm 10 Evolution

Cura dei contrangoli e delle turbine

3. Controlli e manutenzione

Il sistema elettronico del termo disinfettore garantisce il rispetto di tutti i parametri richiesti per la decontaminazione automatica. Dopo una corretta pulizia, disinfezione e asciugatura, il personale addestrato deve inoltre eseguire un controllo visivo e funzionale degli strumenti. Alcuni strumenti richiedono l'uso di prodotti per la cura. Per fare ciò, seguire le raccomandazioni specifiche del produttore.

I nostri consigli pratici per controlli e manutenzione: 

✓ Rimuovere eventualmente gli strumenti danneggiati o gli strumenti con superfici alterate.

✓ Si prega di utilizzare olio sterilizzabile e permeabile al vapore per preparare strumenti a cerniera e altre parti mobili in conformità con le specifiche del produttore per la sterilizzazione. 

Sigillatore  MELAseal 200

4. Confezionamento

Prima di sterilizzare gli strumenti in un'autoclave, gli strumenti devono essere adeguatamente avvolti, sigillati in un pacchetto di sterilizzazione trasparente utilizzando un dispositivo di chiusura o semplicemente come set in un contenitore di sterilizzazione. Eseguire questa fase del processo in un'area pulita e a bassa contaminazione utilizzando prodotti approvati, ad es. involucri, buste, contenitori. Le linee guida internazionali sull'igiene richiedono test di routine per verificare la qualità di sigillatura dei termo sigillatori.

I nostri consigli pratici per il confezionamento degli strumenti: 

✓ L'uso di cappucci protettivi su strumenti appuntiti previene danni alla confezione di sterilizzazione.

✓ Gli strumenti a cerniera devono essere leggermente aperti per una corretta sterilizzazione.

✓ Le buste di sterilizzazione devono essere riempite solo fino al 75% della capacità e non devono superare un peso massimo di 3 kg per confezione.
 

Ulteriori Informazioni sui nostri sigillatori MELAseal

Autoclave Premium uso  nello studio

5. Sterilizzazione

Gli strumenti devono essere sterilizzati con vapore saturo. Pertanto, gli studi o le cliniche mediche e dentistiche di solito usano le autoclavi . La norma internazionale DIN EN ISO 13060 suddivide i cicli di sterilizzazione con le autoclavi in classe: B, S e N. Classe B hanno il vantaggio di poter sterilizzare gli strumenti indipendentemente dal tipo di imballo e dalla complessità dei loro corpi cavi. La classe B rappresenta lo standard di sterilizzazione più elevato.

I nostri consigli pratici per la sterilizzazione a vapore: 

✓ Posizionare le buste sigillate sul vassoio con il lato della carta rivolto verso il basso.

✓ Non posizionare più buste una sopra l'altra su un vassoio o in un contenitore.

✓ Durante il caricamento, assicurarsi che i tessuti e le confezioni di fogli siano posizionati su un vassoio nella parte superiore della camera di sterilizzazione; strumenti non imballati e pesanti devono essere posizionati nella parte inferiore della camera di sterilizzazione.
 

Ulteriori informazioni sulle nostre autoclavi e sterilizzatrici

Il software MELAtrace  per la documentazione  con touch screen

6. Documentazione e approvazione

Il processo di decontaminazione dello strumento è completato da un'approvazione del lotto . Questo deve essere eseguito e documentato da personale autorizzato. La legislazione attuale richiede la prova che il ritrattamento dello strumento è stato eseguito correttamente. La documentazione completa garantisce la certezza del diritto e la tracciabilità affidabile degli strumenti per il paziente.

I nostri consigli pratici per la documentazione e l'approvazione: 

✓ Conservare tutta la documentazione di approvazione dei record e dei lotti per un minimo di 5 anni. Per evitare rischi di responsabilità, si consiglia di conservare i registri per 30 anni.

✓ Alla luce di questi lunghi periodi di conservazione dei dati, si consiglia di salvare tutta la documentazione sui supporti dati digitali.

✓ Per garantire la completa tracciabilità, si prega di trasferire l'etichetta o il numero di lotto nella cartella del paziente dopo aver usato lo strumento.
 

Ulteriori informazioni sulla nostra documentazione e soluzioni di approvazione

Sacchetti sigillati con strumenti sterili sulla superficie di lavoro nella sala di sterilizzazione

7. Conservazione di strumenti sterili

Gli strumenti sterili non devono essere ricontaminati durante il trasporto e lo stoccaggio. Pertanto, gli strumenti sterilizzati sono avvolti in modo sicuro per impedire la ricontaminazione. Gli strumenti devono essere conservati a temperatura ambiente in un luogo pulito e asciutto, protetto dalla polvere. Manipolare le confezioni con cura per evitare danni e perdita di sterilità.

I nostri consigli pratici per la conservazione degli strumenti: 

✓ Dato il mantenimento delle condizioni prescritte, si consiglia di non conservare gli strumenti confezionati singolarmente per più di sei mesi. Si prega di rispettare le normative delle autorità regionali.

✓ Alcuni paesi prevedono che gli strumenti sterilizzati non possano essere conservati nella sala di decontaminazione. Conoscere e rispettare i rispettivi requisiti regionali.

✓ Le guarnizioni attorno agli sportelli degli armadi per strumenti proteggono gli strumenti sterilizzati da polvere e influenze esterne.
 

Ulteriori informazioni sulle nostre soluzioni per la conservazione degli strumenti

Assistente dentale che carica  L’autoclave

Area di decontaminazione negli studi e cliniche

Processi strutturati per il ritrattamento sicuro degli strumenti

Una area di decontaminazione strutturata è la base per la migliore protezione possibile dalle infezioni. Quando si pianifica una sala di decontaminazione, è importante separare le zone pulite e sporche. La zona sporca comprende l'area di consegna, il termo disinfettore e una postazione di lavoro per la preparazione o la decontaminazione manuale.

Un'area di controllo per lo scarico dell termo disinfettore, l'esecuzione di controlli funzionali e lo smistamento degli strumenti si trova nella zona pulita. Anche il sigillatore, l’autoclave e il supporto di documentazione si trovano nella zona pulita. La configurazione dei dispositivi deve allinearsi con l'ordine del flusso di lavoro di decontaminazione dello strumento.

La zona pulita e sporca può essere contrassegnata da un codice colore sul muro o sulle superfici dei mobili: rosso per l'area sporca e verde per l'area pulita.

L 'attrezzatura corretta della sala di decontaminazione consente di ottimizzare i processi e aumentare la sicurezza dei pazienti e lo staff dello studio . Un flusso di lavoro ottimizzato consente inoltre di risparmiare tempo e denaro lungo l'intera procedura di ritrattamento dello strumento. Di conseguenza, si consiglia di utilizzare dispositivi di un singolo produttore, ove possibile.

Operatrice nella stanza di decontaminazione con la soluzione del sistema MELAG

Frequently asked questions

Quali sono i vantaggi nel trattamento dello strumentario utilizzando la gamma dei prodotti proposti da MELAG?

Le linee guida internazionali sull'igiene raccomandano che gli strumenti debbano essere rielaborati usando procedure allineate e coerenti. Pertanto, un termo disinfettore deve essere in grado di pulire, disinfettare e asciugare gli strumenti in modo tale che l'imballaggio e la sterilizzazione successivi non causino danni, ad es. attraverso la corrosione.

Uno dei vantaggi dell'innovativa soluzione di sistema MELAG per la decontaminazione degli strumenti comprende la manutenzione e il risparmio sui costi di assistenza. L'acquisto di una autoclave , un termo disinfettore , un sigillatore  e un'unità di trattamento dell'acqua dello stesso produttore significa che uno studio o una clinica possono garantire l'allineamento delle varie procedure. Utilizzando i servizi di partner formati da MELAG, il sistema garantisce la sincronizzazione dei cicli di manutenzione.

Un ulteriore vantaggio della soluzione di sistema deriva dall'uso della documentazione e del software di approvazione MELAtrace. Contrariamente alla maggior parte degli altri prodotti software, non è necessario disporre di licenze separate aggiuntive per ciascun prodotto. È possibile una documentazione affidabile dell'intero ciclo di ritrattamento dello strumento con un unico software economico senza costi di licenza annuali.

Qual è la differenza tra sterilizzazione e disinfezione?

Disinfezione e sterilizzazione sono aspetti importanti della procedura di ritrattamento dello strumento: questi processi eseguono un diverso grado di distruzione dei microrganismi.

Mentre la disinfezione riduce il numero di microrganismi di un fattore di 100.000, la sterilizzazione raggiunge un fattore di 1.000.000.

La disinfezione è anche classificata come la disattivazione irreversibile di tutti i patogeni contagiosi (funghi, batteri e virus). La sterilizzazione dello strumento è necessaria per uccidere i corpi dormienti resistenti di agenti patogeni come le spore. La sterilizzazione provoca la distruzione di tutti i microrganismi in grado di riprodursi e porta a una completa assenza di germi.

Quali sono i vantaggi dell'utilizzo di un sistema come MELAstore?

 Sebbene la metodica di impiego dei  trays   è  stata adottata solo da studi medici e dentistici  di  grandi  dimensioni ,  dove un  impiego importante di strumentazione è abitudinario. Anche gli studi e le cliniche di piccole e medie dimensioni potrebbero beneficiare dell’uso del sistema tray .

La raccolta degli strumenti in tray di lavoro consente di risparmiare una serie di passaggi di lavoro. In confronto all'azione dispendiosa in termini di tempo di posizionamento dei singoli strumenti nei cestelli nel termo disinfettore, il tray  può essere inserito nell'apposito supporto e rimosso dopo la pulizia, la disinfezione e l'asciugatura in un solo passaggio.

Tuttavia, il più grande risparmio di tempo e denaro si ottiene nel processo di confezionamento. I trays di lavoro possono essere inseriti   rapidamente per la sterilizzazione e la conservazione utilizzando un contenitore di sterilizzazione come MELAstore-Box. Il contenitore è contrassegnato da un'etichetta con codice a barre dopo la sterilizzazione.

 La decontaminazione di 36 strumenti in tre tray di lavaggio e box di sterilizzazione consente di risparmiare fino a 24 minuti per lotto rispetto alla decontaminazione individuale della stessa quantità di strumenti. Guarda tu stesso: il video "Individual Instruments vs. MELAstore" sul canale multimediale MELAG riassume i vantaggi dell'utilizzo del nostro sistema MELAstore.

La decontaminazione di strumenti standardizzati comporta un notevole miglioramento nella gestione della qualità di una clinica. Il sistema del tray di lavaggio riduce la grande quantità di rifiuti dello studio, protegge gli strumenti da danni e previene lesioni al team dello studio .

Il sistema MELAstore offre una combinazione di tray per il lavaggio (MELAstore-Tray) e contenitori di sterilizzazione (MELAstore-Box) che offrono tutti i vantaggi di cui sopra. Risparmiare tempo e denaro produce brevi tempi di ammortamento. Un vantaggio speciale dell'uso simultaneo di MELAtherm 10 e dei suoi cestelli per inserti: sviluppati per l'uso con il sistema MELAstore, i cestelli per inserti consentono un funzionamento particolarmente sostenibile e risultati di pulizia eccellenti.

Scopri di più riguardo il nostro sistema MELAstore

Quali sono i vantaggi di un'app per la decontaminazione degli strumenti?

L'intero processo di decontaminazione degli strumenti comprende pulizia e disinfezione, imballaggio, sterilizzazione, documentazione e approvazione. A causa di questa complessità, è possibile che il team della clinica possa perdere il controllo, specialmente in situazioni stressanti.

Con l'app MELAconnect beneficiate di flussi di lavoro intelligenti nel ritrattamento dello strumento: l'app consente di monitorare lo stato del dispositivo e i progressi del programma da qualsiasi posizione nella vostro studio o clinica, risparmiando così tempo prezioso che può essere utilizzato per il trattamento dei vostri pazienti.

Il Media Center integrato dell'app MELAconnect ti aiuta a tenere tutto sotto controllo. È possibile accedere a tutorial video utili su tutti i problemi rilevanti di decontaminazione degli strumenti, nonché ai manuali utente dei dispositivi MELAG. E nel caso improbabile di un malfunzionamento: una avvertenza con relativo codice di errore vi avvisa e consiglia per risolvere il problema.

È inoltre possibile documentare i test di routine di un termo sigillatoee in modo rapido e senza carta quando si utilizza la funzione di controllo della tenuta. Per l'archiviazione tracciabile, basta scattare una foto della qualità del sigillo con il tuo smartphone o tablet. L'app MELAconnect salva quindi il test in modo rapido e semplice.

Approfitta del pieno potenziale della soluzione di sistema MELAG e porta il ritrattamento degli strumenti a un livello completamente nuovo: l'app MELAconnect può essere eseguita su qualsiasi smartphone e tablet con i sistemi operativi iOS e Android. Collegando MELAtherm 10 Evolution, la serie Evolution di classe Premium e la serie 45 Cliniclave alla stessa rete clinica è possibile monitorarli comodamente tramite app.

This site uses cookies. By continuing to visit this site, you agree to our use of cookies and Facebook pixel.
Learn more |